14-san-valentino

Cosa si mangia a San Valentino?

Il perfetto menu di San Valentino esiste! Cibi leggeri, ricchi di vitamine, minerali e antiossidanti, ma che svolgono un’attività tonica sul fisico e possiedono proprietà sulla produzione ormonale: ecco i cibi che non possono mancare sulla tavola per la festa degli innamorati.

Atteso o contestato, si avvicina anche quest’anno l’appuntamento riservato a tutti gli innamorati: la festa di San Valentino. Come sempre, la maggioranza delle coppie lo celebreranno a tavola: una cena a base di pietanze gustose e romanticismo, che possa magari preludere a una notte davvero speciale.

Ma esistono davvero i cibi che “fanno bene all’amore”? La scienza non lascia dubbi: per essere vissuto a pieno, l’amore ha bisogno di corpo e mente rilassati, e l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per donare al fisico l’energia e l’efficienza necessari. Basta seguire una dieta equilibrata tutto l’anno, ricca di vitamine minerali e antiossidanti! Insomma, la rivincita della cara, vecchia dieta mediterranea…

Per un perfetto menù di San Valentino, tuttavia, a questa regola generale di benessere vanno aggiunti quei cibi che, più di altri, svolgono una specifica attività tonica sul fisico o possiedono proprietà sulla produzione ormonale.

Per una serata speciale, quindi, niente può essere lasciato al caso: ecco i cibi con effetti “afrodisiaci” che non possono mancare la sera di San Valentino:

  1. Peperoncino
  2. Mandorle
  3. Pistacchi
  4. Crostacei
  5. Ostriche
  6. Cioccolato
  7. Zenzero
  8. Asparagi
  9. Aglio
  10. Fichi


E noi di Urban Mood cosa abbiamo preparato per un perfetto San Valentino? Scopri lo speciale menu di San Valentino “Romantic” al Gourmand’s Restaurant, e completalo con una notte al The Building Hotel e l’accesso alla Spa Aquatherme di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *